Crescita del PIL in Indonesia: ancora poco brillante – ANZ

La crescita della Cina ha rallentato al suo ritmo più debole in quasi tre decenni nel secondo trimestre, con la guerra commerciale USA-Cina e l’indebolimento della domanda globale che ha pesato sull’economia numero due del mondo, i dati ufficiali hanno mostrato lunedì. sarà mantenuto parzialmente intatto perché i sussidi per il carburante del governo proteggeranno l’economia domestica. Una svolta necessaria nel ciclo abitativo, una debole crescita della produttività e vincoli di capacità limitano il rialzo. L’ascesa delle economie asiatiche iniziò con la migrazione cinese verso i vicini paesi asiatici nel 16 ° secolo che raggiunse il suo apice nel 1949. Nel frattempo, poiché la crescita rimane intatta, l’inflazione continuerà a salire sulle forze di attrazione della domanda. Dare priorità alla crescita rispetto ai rischi inflazionistici avrà ripercussioni negative sull’IDR.

La sua economia è guidata dalle esportazioni delle sue risorse naturali e dal turismo. A nostro avviso, l’economia farà fatica a crescere al di sopra della tendenza e l’accelerazione della crescita del PIL da qui sembra improbabile. Nel 2008, quando l’economia indonesiana ha dovuto fare i conti con il doppio rialzo dei prezzi record del petrolio e una valuta che era a un minimo di dodici anni contro l’USD, è comunque riuscita a registrare una crescita del PIL annuale del 6%. L’economia europea avrà la sua giusta dose di problemi da affrontare nel 2019. Poiché l’economia americana dovrebbe mostrare una maggiore crescita nel 2019, sta trasmettendo un messaggio positivo ai lavoratori di altri paesi del mondo, che sono produttori di beni e servizi in vendita nel mercato statunitense.