L’Euro si è Appollaiato Sul Supporto Chiave Mentre il Dollaro USA Cerca di Tornare

L’Euro sta avanzando costantemente da sotto il livello di supporto chiave a 92. Lo ha già attraversato e ora è tornato al suo livello più alto in quasi quattro anni. È stato un giro interessante per l’Euro da quando ha iniziato a fare trading alla fine del 2020.

A un certo punto era molto basso ma è diventato molto alto poco prima della crisi finanziaria globale. Il suo valore è sceso a $ 1,36 prima di risalire e ora rimane ben al di sopra del livello di supporto chiave di 92.

Il problema con quel periodo iniziale era che portava a una falsa percezione che l’euro avrebbe continuato a essere una valuta stabile, almeno per il prossimo futuro, ma oggi non è così. Ci sono alcuni fondamentali economici deboli in Europa e in altri paesi che hanno avuto un impatto sull’euro, il che lo rende vulnerabile a un aumento dei tassi di interesse o a un’economia indebolita. Quindi, mentre va bene negoziare al ribasso a breve termine, tenerlo per il profitto al rialzo sarà probabilmente controproducente.

L’euro sembra che ora potrebbe aumentare a causa del dollaro USA. Questa è una debolezza in una direzione ma non è abbastanza forte da sopraffare la forza dell’euro. Ma se il dollaro USA si rafforza e anche l’euro lo fa, è probabile che la valuta diventi più forte man mano che si sposta verso $ 1,40.

Se l’euro sale oltre i 92, può sembrare un altro “ritorno” e tutti vogliono arrivare presto. Tuttavia, si dovrebbe rendersi conto che il prezzo non aumenta davvero di un centesimo. Innanzitutto il prezzo deve scendere al di sotto del suo supporto. Il fattore paura può spingere il prezzo dell’euro vicino al livello di supporto, ma non c’è modo di prevedere cosa accadrà dopo la rottura del supporto.

La rottura al di sotto di quel forte livello di sostegno potrebbe far risalire l’euro al di sopra del suo livello più alto. Quindi, man mano che il valore dell’euro sale vicino al livello di resistenza del segno 95,0, il dollaro USA potrebbe nuovamente rafforzarsi e aumentare la forza dell’euro. Di conseguenza, gli operatori possono aspettarsi di perdere denaro da entrambe le parti.

Penso che questo grafico illustri i motivi per cui molte persone si sono eccitate per la forza del dollaro USA sulla scia della forte ripresa. Anche se è vero che la forza dell’euro potrebbe aumentare il dollaro, non è necessariamente una tendenza che continuerà.

C’è molta incertezza sui dettagli di ciò che accadrà dopo mentre l’economia degli Stati Uniti continua a riprendersi dalla forte ripresa. Ma, mentre è vero che il dollaro USA ha registrato un rialzo negli ultimi due anni, sarà importante capire in che modo questi forti rialzi influenzeranno i prezzi delle valute nei prossimi tre anni e oltre.

È molto probabile che il prezzo dell’euro possa continuare a scendere mentre la ripresa è completa e il dollaro aumenta. Ciò significherebbe che una posizione lunga sarebbe una cattiva idea. È anche possibile che l’Euro possa invertire le sue mosse per rafforzarsi al di sopra dei suoi livelli più alti in futuro e poi tornare alla gamma precedente una volta completata la ripresa.

La cosa migliore per coloro che stanno attualmente negoziando l’euro è di trattenere fino al momento giusto. Per quelli che hanno appena iniziato, ora potrebbe essere il momento migliore per esplorare le possibilità di posizioni corte, ma dovrebbero essere utilizzate solo quando è il momento giusto e i rischi sono limitati.

Non c’è niente di sbagliato nel prendere un po ‘di profitto al ribasso durante una tendenza al trading laterale per l’euro. Ma sarà sciocco saltare dentro e vendere una posizione in ripresa. Una volta che si verifica il breakout, sarà molto difficile invertire la tendenza.

La migliore strategia è quella di evitare il forte rally e consentire all’Euro di riprendersi da dove è partito, consentendogli di raggiungere un target di prezzo interessante, come uno swing giornaliero elevato. E poi osserva come la valuta si raduna nelle settimane a venire.