I prezzi del greggio sono saliti a picchi di tre mesi mentre la domanda di rialzo dei dati negli Stati Uniti spera

Metti da parte l’OPEC, il diesel sta attualmente aumentando i tassi del petrolio. C’è molto petrolio in giro. Allo stesso tempo, l’ondata di industrializzazione ad alta intensità energetica che abbiamo osservato in Cina nei decenni precedenti probabilmente non si replicherà altrove. La minaccia di Trump di imporre tariffe scuoteva diverse aziende e industrie globali. C’è anche il rischio geopolitico. Stiamo assistendo a una riduzione degli inventari globali, sebbene possiamo osservare un altro accumulo nel primo trimestre del prossimo anno solare, ha aggiunto. Alcuni temevano di non avere lo stesso incentivo ad aumentare i prezzi del petrolio a causa di ciò, ma, in realtà, se dovessero andare in privato con la vendita delle azioni, avrebbero comunque bisogno di alti prezzi del petrolio per trovare un ottimo prezzo, ha detto Flynn.

Il rallentamento dell’aumento della domanda e il perfezionamento delle aggiunte di capacità potrebbero comportare un surplus di prodotti petroliferi raffinati nei successivi cinque decenni, hanno osservato gli analisti. Ma potrebbe essere prematuro supporre che potrebbe comportare un aumento della produzione, hanno affermato alcuni analisti. La domanda di carbone raggiungerà presto il picco e inizierà a diminuire poiché esistono alternative a basse emissioni di carbonio. E soprattutto il mercato è in arretrato, sebbene sia solo estremamente superficiale. “Fondamentalmente, è un po ‘più ottimista sul rimbalzo dell’economia europea e questo aggiunge un po’ di pressione sui prezzi”, ha detto Williams. I prezzi relativi di greggi come il Forcados della Nigeria o l’Ekofisk norvegese sono raramente oggetto di discussione rispetto al settore petrolifero, ma sono un indicatore essenziale. Fino a poco tempo fa, le spese iniziali delle prime versioni di queste tecnologie erano troppo elevate per parecchi, ma i costi in calo per l’acquisto e la gestione di modelli più recenti stanno oggi rendendoli più attraenti per i consumatori e le aziende e stanno rapidamente guadagnando popolarità.

L’organizzazione sta attualmente discutendo un’estensione dell’offerta. Il più importante di questi sarà probabilmente il crescente livello di volatilità del costo del petrolio. Sarà istruttivo verificare se tale procedura osserverà che i prezzi rimarranno al di sopra della loro linea di tendenza al ribasso a medio termine. Ad esempio, sarebbe influenzato dai cambiamenti nella crescita del PIL. Esistono altri problemi geopolitici che possono aumentare temporaneamente i costi del petrolio. Ho affrontato la questione cruciale con lo scenario Bloomberg qui. Purtroppo, questi sembrano destinati a creare gli stessi errori, afferma.

Non tutti gli anni vincono. In realtà, l’ultima settimana dell’anno solare viene generalmente scambiata con il volume più basso di qualsiasi durante l’ultimo anno. In questo modo mostra alcuni ritorni piuttosto interessanti. Una volta ciò è stato lasciato molto lontano nella parte posteriore della spinta al rialzo di dicembre ed è attualmente un mezzo sotto il mercato a $ 1476,75. Siamo molto più che discutere l’uno con l’altro su cose stupide. Ma tra i pochi punti luminosi sul mercato potrebbe ora rallentare. Ma non c’è ancora nulla all’orizzonte che segnali persino l’inizio della conclusione dell’era petrolifera.

Vacanze di un giorno in america. Le esportazioni di greggio dalla regione ammontano a oltre 500.000 barili al giorno. Ma questo epico comportamento scorretto non è stato probabilmente il motivo principale della recessione. I dati preliminari indicano che i modelli pre-1929 e 2008 non sono simili, supportando l’idea che questa volta potrebbe differire. Tuttavia, recenti dati finanziari suggeriscono che dovranno aumentarlo. L’Iran può anche continuare ad aumentare la produzione fino a un certo punto dopo la revoca delle sanzioni l’anno scorso.